• consistenza:
  • 208 volumi, 77 buste, 21 filze, 2 registri
  • descrizione:
  • L' archivio, trasferito dall' archivio di Stato di Siena che l' aveva acquistato dal conte Piccolomini (cfr. ASR, Atti della Direzione, 1949, tit. II, b. 55; 1956, tit. VIII, b. 71), contiene copie di documentazione redatta nel XIV sec. Il fondo è composto in gran parte di manoscritti contenenti diari di Carlo Cartari; studi di carattere araldico e genealogico; studi di carattere storico- giuridico, ecc.
    * Tratto da: Guida Generale degli Archivi di Stato Italiani, vol. III, p. 1245
  • storia della custodia:
  • L'archivio fu acquistato a Siena nel 1948 e conservato presso l'Archivio di Stato di Roma per il suo contenuto che riguarda particolarmente lo Stato pontificio nei secc. XVII-XVIII.
    * Tratto da: Guida Generale degli Archivi di Stato Italiani, vol. III, p. 1245
  • strumento di sala n°:
  • 34
  • bibliografia:
  • L'archivio Cartari Febei
 

Cerca nei Fondi/Serie

Libera

Denominazione

Estremi cronologici

anno      cerca
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo