• storia della custodia:
  • Si tratta di una collezione formata nell'Archivio di Stato con i documenti pergamenacei estratti per la maggior parte dagli archivi delle corporazioni religiose soppresse e degli ospedali e, per il rimanente, con acquisti effettuati soprattutto fra il 1884 e gli inizi del nostro secolo.
    I documenti sono disposti in due sezioni: nella prima sono ordinati per luoghi; nella seconda per tipo di documento; infine vi è un'appendice in cui sono raggruppate le pergamene di incerta provenienza. La datazione delle pergamene si deve per la maggior parte al Loevinson e al Montenovesi.
    * Tratto da: Guida Generale degli Archivi di Stato Italiani, vol. III, p. 1249
 

Cerca nei Fondi/Serie

Libera

Denominazione

Estremi cronologici

anno      cerca
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo